Cronaca

Foggia: Medico e paziente positivo al coronavirus bloccati in ascensore

Attimi di panico al Riuniti di Foggia ma per fortuna senza conseguenze, quando un ascensore di nuova costruzione si è bloccato per oltre 30 minuti con all’interno un paziente positivo al covid-19 e un medico, sembrerebbe che l’ascensore in questione si sia bloccato anche altre volte nonostante sia stato installato da poco.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, anche se è previsto un manutentore h24 proprio per queste emergenze di riparazioni in tempi “record”.

Dopo questo accaduto da mercoledì per i pazienti affetti da coronavirus sarà attivata la rianimazione al piano terra, quindi l’ascensore in questione non verrà più utilizzato.

Immagine di repertorio

Comments

comments