Comunicati

Angelo Cera: Cinquestelle fuorilegge, sono peggio del regie iraniano, vogliono il burqa sanitario

Vogliono stare in Europa ma non rispettano le leggi italiane. Cari cittadini romani la vostra sindaca non vuole rispettare l’obbligo di vaccinare i bambini, però pretende da voi il rispetto delle regole e il pagamento delle tasse, pur essendo Roma in piena emergenza rifiuti e degrado urbano.

Se la prima cittadina è contra legem, voi chiedete il rispetto delle regole da parte di chi è stato eletto per risolvere i problemi di Roma, non di fare battaglie mettendo in pericolo la salute dei suoi amministrati.

L’ho detto nel corso della mia partecipazione a una trasmissione in una tv locale, l’atteggiamento dei pentastellati è peggio del regime iraniano che rovesciò la monarchia dello Scià.

Vogliono il burqa sanitario. Nessuna profilassi, solo indottrinamento al verbo demaiano-raggiano: i nuovi ayatollah della sanità pubblica italiana.

Non sono il nuovo, ma sono la negazione delle regole che rendono una democrazia moderna e pluralista.

Vogliono fare i sanculotti, ma poi governano le città portando avanti politiche da oscurantismo ruffiano e pericoloso.

Dicono di essere giovani, ma sono vecchi, ma non vogliono fare invecchiare i bambini, proibendo loro di vaccinarsi contro malattie sempre più diffuse, che mettono a rischio la salute di milioni d’italiani. Dovrebbero dare il buon esempio, invece si preoccupano di portare in piazza la loro battaglia contro il sistema, mettendo a rischio la salute della nazione.

Il virus del populismo è contagioso, mette a rischio la politica e le istituzioni democratiche, ma contro questo virus i pentastellati non vogliono essere vaccinati. Preferiscono contagiare il Paese, rendendolo più debole e meno responsabile.

Comments

comments

Lascia un commento