Attualità

Gianluca Camillo, e gli occhiali sanseveresi per i bambini dell’orfanotrofio nepalese “TashiOrphan School” di Kathmandu, per un vero Natale di solidarietà

Gianluca Camillo, e gli occhiali sanseveresi per i bambini dell’orfanotrofio nepalese “TashiOrphan School” di Kathmandu, per un vero Natale di solidarietà.

Gianluca Camillo, l’ottico di San Severo, continua la raccolta di montature usate nel suo negozio, dopo l’esperienza estiva vissuta in Nepal, che ha visto protagonista un orfanotrofio di bambini tibetani a Kathmandu. Per la circostanza, l’iniziativa ha riscossomolto successo in quanto sono state raccolte decine di montature oltre a quelle offerte dall’Ottica Camillo, molto apprezzate e utilizzate nel momento in cui sono arrivate a destinazione in Nepal ai bambini, portati proprio dal giovane ottico sanseverese che tanto dichiara: “Gli occhiali, come sappiamo sono dispositivi molto utili e costosi specialmente per i bambini che hanno particolari difetti refrattivi, spesso con diottrie molto elevate, ma soprattutto per questi bimbi che non hanno possibilità economiche per ricorrere a una correzione necessaria alla loro età e alle attività scolastiche che si svolgono in una fase di crescita importante come la loro. L’orfanotrofio nepalese, infatti, si prende cura di questi bambini da subito, accollandosi spese di ogni genere. Io che in prima persona ho vissuto questa realtà – continua Gianluca Camillo – visitando la struttura, vivendo con i bambini nel loro quotidiano, ho capito subito che c’è un forte bisogno di aiuto sia economico che affettivo, oltre che morale. Un aiuto, fatto in silenzio con molta umiltà e gratitudine da parte loro. Ho ripreso l’argomento per sensibilizzare tutta la cittadinanza, e non solo, affinché si capisca ancora una volta l’essenza del vivere e non del sopravvivere; del dare senza pensare al ricevere e a capire soprattuttoquanto noi siamo fortunati”. Le conclusioni di Gianluca Camillo: “Natale è alle porte e sarebbe molto bello unirci per una seconda iniziativa che ci vedrà nuovamente protagonisti nella raccolta degli occhiali usati, montature da vista soprattutto per bambini dai quattro ai sedici anni. La raccolta terminerà il 15 dicembre per avere poi il tempo necessario di far arrivare il pacco entro il 24 dicembre a Kathmandu direttamente all’orfanotrofio”. Ottica Camillo dal primo dicembre sarà aperto ogni giorno dato il periodo delle festività e resterà a disposizione per ulteriori dettagli dell’iniziativa. Da subito si potrà aderire consegnando le montature che risultano non più utilizzabili affinché si raggiunga un numero congruo da inviare agli orfanelli del “TashiOrphan School” di Katmandu.

Beniamino PASCALE

Comments

comments

Lascia un commento