Cronaca

TORREMAGGIORE: TRATTORI RUBATI E RIVENDUTI SU SUBITO.IT

TORREMAGGIORE: TRATTORI RUBATI E RIVENDUTI SU SUBITO.IT

Nella mattinata odierna la Polizia di Stato – Commissariato di P.S. di San Severo – ha eseguito una ordinanza di applicazione della misura coercitiva di cui tre in carcere ed una agli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Foggia – Ufficio del G.I.P. a carico di : LUCIANO FIORENZO PIO, del ’91, LEGGE ANTONIO, ’95 MASULLO MATTEO, ‘86 e SACCO LUIGI , ’90, tutti, con precedenti di polizia e/o penali residenti a Torremaggiore, in quanto è stato accertato che gli stessi avevano costituito e partecipato ad una stabile e strutturata associazione a delinquere, operante nei comuni di Torremaggiore ed Apricena finalizzata a commettere una pluralità indeterminata di reati di ricettazione di mezzi agricoli ed attrezzature agricole con successive truffe mediante inserzioni di annunci di vendita sulla piattaforma online “subito.it”.

L’indagine in argomento traeva origine da una mera denuncia di furto di un trattore agricolo, del valore commerciale di oltre 10.000,00 Euro a sua volta acquistato da ignaro acquirente che si avvedeva della irregolarità dell’acquisto nel momento in cui si rivolgeva ad un’agenzia per pratiche automobilistiche per effettuare il passaggio di proprietà, laddove apprendeva che la targa del trattore in questione non era quella originale, bensì una riproduzione. Pertanto gli immediati accertamenti, volti appunto a capire l’esatta portata del fenomeno, particolarmente importante in una realtà agricola come quella appunto di San Severo e territori limitrofi, sin da subito coordinati meticolosamente dal Sost. Proc. dott. Marco Gambardella della Procura della Repubblica di Foggia, consentivano di individuare i soggetti che materialmente avevano condotto l’ intera trattativa sino alla consegna del bene verso corrispettivo di 6.000,00 euro avvenuto nella zona di Poggio Imperiale.

Comments

comments

Lascia un commento