Cronaca ULTIM'ORA

Purtroppo non ce l’ha fatta la 15enne di Ischitella aggredita ieri dall’ex compagno della madre, è volata in cielo alle prime ore dell’alba

Purtroppo non ce l’ ha fatta la 15enne di Ischitella aggredita ieri dall’ex compagno della madre, è volata in cielo alle prime ore dell’alba. Purtroppo non c’è l’hanno fatta i medici che hanno cercato il tutto e per tutto di salvare la vita alla piccola ragazzina aggredita ieri mattina, e sparata in pieno viso dall’ex compagno della madre, che poi nella stessa giornata di ieri è stato trovato morto (si pensa al suicidio) in una campagna vicino al paese.

La piccola si chiamava Nicolina Pacini, di soli 15 anni è deceduta alle prima ore dell’alba di stamattina presso gli Ospedali Riuniti di Foggia dov’ era stata trasportata d’urgenza in elisoccorso per una ferita all’orbita oculare sinistra.

Ieri pomeriggio si è suicidato il presunto autore dell’omicidio, l’ex compagno della madre Antonio di Paola. Forse una tragedia annunciata, visto le varie denunce della ex compagna di “di Paola”, stanca dei continui abusi e litigi, aveva troncato la sua relazione lo scorso luglio ed era scappata via da Ischitella per rifarsi una vita in Toscana. Purtroppo questa situazione  l’uomo non l’ha mai accettata: prima ha cercato in tutti i modi di farsi dire dalla figlia dove si trovava la madre, poi “con folle lucidità – scrive la procura di Foggia – ha deciso di ammazzare la figlia dell’ex compagna per vendicarsi”. Un gesto folle che purtroppo ha scaturito il peggiore degli epiloghi in questa triste storia.

Comments

comments

Lascia un commento