Comunicati Eventi La Gazzetta del Gargano

8 agosto 2017, presso Marina di Lesina, il primo “LESINA MARINA – ANIMAL FRIENDLY DAY”

8 agosto 2017, presso Marina di Lesina, il primo “LESINA MARINA  – ANIMAL FRIENDLY DAY”.
Un concorso sul  “IL CANE PIÙ SIMPATICO” “TALE CANE TALE PADRONE”.
In collaborazione con la PRO LOCO MARINA DI LESINA e si ringrazia l’ENPA DI TORREMAGGIORE “RIFUGIO CRISTINA SIENA” per il supporto informativo.
Il concorso servirà a lanciare il  progetto “LESINA e MARINA –  Gargano Animal Friendly”   volto a sviluppare un modello di accoglienza turistica, che ruota intorno al mondo degli animali.
Un modello “maturo, responsabile e sostenibile” in cui l’animale sia accolto quale componente di una “Famiglia allargata” e messo nella condizione di poter interagire positivamente con il contesto urbano.
UN PROGETTO CHE SPINGE A NON ABBANDONARE IL PROPRIO CANE PER LE VACANZE ED AIUTA I CANI RANDAGI DEL TERRITORIO.
Grosso modo i proprietari di un 4 zampe  hanno tutti gli stessi problemi e le stesse necessità: prendersi cura del proprio amico e portarselo dietro ovunque vadano, vacanza o weekend compresi.
Gli animali da compagnia sono protagonisti di un mercato importante e in costante evoluzione: secondo la Royal Canin, oltre 4 milioni di italiani scelgono di partire in vacanza con il proprio cane, l’Italia risulta essere la meta preferita per il viaggio con il proprio amico a 4 zampe e il 76% degli italiani lo porta con sé in vacanza.
Cogliendo dunque questo nuovo trend di mercato e  dopo Vieste lanciatissima in Italia e all’estero per essere la città più accogliente con i turisti a 4 zampe. 50 i lidi attrezzati per animali,  animali ammessi nel 95 % dei negozi, ristoranti e bar. Tra le novità 2017 la gelateria per cani e la possibilità di entrare in visita nella Cattedrale con il proprio animale, quella di partecipare alle messe all’aperto nelle Chiese Gesù Buon Pastore e Santa Maria di Merino si è ritenuto opportuno lanciare il progetto “LESINA E MARINA –  Gargano Animal friendly”.
 
 Spesso il possessore di un animale sceglie la destinazione della vacanza in base alla possibilità di portare con sé il proprio amico a quattro zampe per questo, gli animali in vacanza, da problema per chi li possiede, possono trasformarsi in occasione per gli operatori che devono saper cogliere questa opportunità, rispondendo ad una domanda in forte crescita.
Il progetto consiste anche nel sensibilizzare gli operatori, le organizzazioni turistiche, i Comuni e Apt, per aprirsi ad un  turismo pet friends.
Per ora abbiamo una pagina FACEBOOK e presto verrà fatto un sito internet con informazioni utili (passaporto per animali, vaccinazioni, le regole di comportamento e  numeri utili per la segnalazioni dei randagi ), la lista di veterinari contattabili 24h su 24,  una selezione di “dog sitter” e le strutture che accolgono gli animali. Per promuovere la stagione estiva verranno pubblicate informazioni utili anche sulle “bau beach” (spiagge accessibili ai cani) e gli itinerari da praticare con il proprio amico a 4 zampe.
Oltre che al concorso verrà lanciato:
FERMA L’IMMAGINE
sul momento più bello della vacanza insieme al proprio amico a 4 zampe.
Posta la foto con il tuo amico usando l’hastag:
#lesinaemarina4zampe
Qualche numero di riferimento per una panoramica sui dati:
 un pubblico italiano di 7 milioni di cani e 8 milioni di gatti che viaggiano con le loro rispettive famiglie a seguito, per non parlare dei numeri europei che si aggirano intorno ai 60 milioni per i cani e ai 70 milioni per i gatti che vedono nel Bel Paese non solo il meraviglioso clima, la tradizione gastronomica, la storia e la cultura ma anche un luogo che da la sicurezza e la tranquillità di poter vivere la propria vacanza  al meglio. Sono ancora poche le strutture di accoglienza che conoscono la realtà dei numeri che genera questo tipologia di ospitalità e che ne approfittano costruendo servizi a misura di 4 ZAMPE per la gioia del cliente.
Solo l’anno passato il segmento del mercato turistico a 4 zampe ha incassato in Italia 27 milioni di euro lasciando 54 milioni di euro inevasi per la poca offerta rispetto la domanda e molto spesso con carenze nei servizi dedicati.
Per maggiore informazioni PIO ANTONIO 334 3815897.
 Cordiali Saluti
LESINA 6 AGOSTO 2017
                                                                                                                           PIO ANTONIO

Comments

comments

Lascia un commento